Sick Of It All: cambio di opener per l’unica data italiana

Comunicato stampa:

Il prossimo 25 giugno, alcuni tra i più grandi nomi della scena hardcore internazionale saranno protagonisti di una serata indimenticabile al Factory di Milano. Purtroppo i già annunciati Bury Your Dead non potranno essere presenti, al loro posto, in veste di opener della serata, suoneranno gli australiani Paper Arms, che apriranno le danze agli show di Bane, BoySetsFire e Sick Of It All!

I Paper Arms sono quattro giovani australiani che suonano un onesto, crudo e maturo punk rock che richiama fortemente le origini del genere. La band è entrata in studio di registrazione nel 2010, insieme a Walter Schreifels (Youth Of Today/Gorilla Biscuits) per registrare l’album di debutto “Days Above Ground“. La release segna un nuovo capitolo nella storia della band che viene definito in toni entusiasti da parte della stampa di settore.
La loro roba è cruda, feroce e brutalmente onesta e penetrante. Molto semplicemente, se sei un fan del sound punk rock classico, questa è la merda che non passa mai di moda. Nessuna trovata pubblicitaria, nessuna stronzata, solo 10 brani di qualità consegnati con emozione e passione!” con queste parole viene definito il disco dei Paper Arms tra le righe di Electric Cake. La conferma della presenza di questa band in occasione del concerto del 25 giugno con Sick Of It All, BoySetsFire e Bane, elegge questa giovane band come una delle promesse più valide del panorama punk rock internazionale!

Di seguito tutti i dettagli di questo unico appuntamento estivo:

SICK OF IT ALL + BOYSETSFIRE + BANE + PAPER ARMS
– UNICA DATA ITALIANA –
25.06.13 | Factory, Milano | evento facebook
Ingresso 20 €
Biglietti in vendita su www.hubmusicfactory.com
Prevendite disponibili all’interno dei circuiti Bookingshow, Vivaticket e Ticketone.

Sick Of It All

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login