Sharon Osbourne: “Non voglio che Ozzy canti ancora “Crazy Train” a 75 anni”

Settimana intensa in casa Osbourne. Dopo il presunto allontanamento di Ozzy dal tetto coniugale a causa di una sua relazione con una hairstylist e l’annuncio della fusione tra Ozzfest e Knottfest, arriva ora una dichiarazione da parte di Sharon Osbourne che vorrebbe che il marito si ritirasse dalle scene subito dopo la fine del The End Tour con i Black Sabbath. Niente di particolarmente nuovo, ma la dichiarazione di Sharon è di quelle che non lasciano spazio ad alcun compromesso:

Non voglio che Ozzy canti ancora “Crazy Train” a 75 anni. Penso che per lui sia meglio andarsene dalle scene prima dei 70 anni, e andarsene al top. Non succederà prima del prossimo anno, ma succederà.

Ozzy dal canto suo aveva rilasciato un’altra dichiarazione non proprio ottimista:

Stanno morendo tutti. Mi dico: “Spero di non morire stanotte”, ma questo è l’anno della morte delle rockstar. Ne sta morendo una a settimana.

Aspettiamo nel frattempo i Black Sabbath per la loro unica data italiana all’Arena di Verona il prossimo 13 giugno.

ozzy-osbourne-sabbath

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. alacroix

    meglio morire su un palco che all’ospizio !!!! ozzy cento di questi giorni

    Reply

Rispondi a alacroix Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login