Seventh Storm: firmano per Atomic Fire Records. L’album di debutto in uscita ad agosto 2022

Comunicato stampa:

Un gruppo creato in mezzo al caos, eretto da una terra in lutto e dalla lotta universale per recuperare la nostra umanità. Rimane l’incertezza del futuro collettivo, ma anche nell’oscurità c’è luce. Una nuova sfida emerge dalle ombre e una nuova speranza comincia a dissipare il dolore. Esiste in noi una potente connessione che ci lega all’universo e un profondo desiderio di illuminazione spirituale. Vi presentiamo i SEVENTH STORM!

Cinque musicisti portoghesi che aspirano a suonare musica piena di emozione e carattere, combattenti che cercano un nuovo percorso nella vita. Commenta il batterista e leader della band Mike Gaspar (ex MOONSPELL):

Ci siamo riuniti con un solo obiettivo: rimanere forti perché ci sia una possibilità di libertà a venire, per non arrendersi mai anche nei momenti più difficili. La nostra crociata inizia ora. Che le nostre strade si possano incrociare, che un giorno possiamo visitare i sette continenti e navigare attraverso i sette mari, nella speranza di creare la tempesta perfetta: SEVENTH STORM. Che la luce e il fuoco ritornino in quest’arte dimenticata. Che i corni possano essere ascoltati ancora una volta. Unitevi a noi!

Oggi Atomic Fire Records è orgogliosa di annunciare la firma del promettente gruppo dark metal, attualmente impegnato nelle lavorazioni dell’album di debutto in uscita ad agosto 2022.

Firmare per Atomic Fire Records è la cosa migliore che potesse accadere ai SEVENTH STORM! Siamo davvero orgogliosi di fare parte di questa straordinaria squadra che crede davvero nel metal. La nostra missione comune è di incendiare ancora una volta i vostri cuori. State pronti per la migliore casa discografica di sempre perché siamo qui per rimanere”, dichiara Gaspar.

Il co-CEO e fondatore di Atomic Fire Records Markus Wosgien aggiunge:

Il nostro comune amico Esa Holopainen degli AMORPHIS ci ha presentato e c’è stata subito magia nell’aria. Nel giro di ventiquattro ore, era chiaro che avremmo vissuto questa avventura insieme e soprattutto le canzoni demo del gruppo, traboccanti di ispirazione e di emozioni, ci hanno davvero colpito. Tutta la nostra squadra si è innamorata e siamo pienamente convinti che questa TEMPESTA diventerà nient’altro che un uragano.

SEVENTH STORM nascono dal forte desiderio di Mike Gaspar di continuare a fare musica dopo aver lasciato i MOONSPELL nel 2020: “Ero a un bivio nella mia vita, mi sentivo un po’ perso e insicuro circa il mio futuro artistico“, afferma Gaspar, che è nato a Cambridge, Massachusetts, e si è trasferito in Portogallo nel 1988. “Poi un mio buon amico mi ha fatto incontrare dei musicisti che pensava potessero realizzare la mia visione“. Inizialmente, era solo desideroso di tornare a suonare la batteria con una band e di sentirsi di nuovo ispirato dalla musica, ma dopo la prima prova dei SEVENTH STORM si è reso conto di quanto fosse potente il loro legame:

La maggior parte dei membri aveva un background più hard rock e non un’influenza di metal estremo underground come la mia, ma questa diversità di stili musicali è ciò che ha reso l’energia nella sala prove così magica. Alcuni dei primi riff che abbiamo suonato mi hanno ricordato i primi DARKTHRONE ed EMPEROR. Mi sembrava quasi di essere tornato indietro nel tempo e di rivivere la mia gioventù, ma con trent’anni di esperienza! La forza motrice è stata quella di salvare e onorare il mio passato e poterlo condividere con una nuova famiglia metal nella speranza di realizzare musica epica, significativa e piena di anima ed emozione.

Non perdetevi il viaggio dei SEVENTH STORM e aspettatevi ulteriori dettagli sull’itinerario molto presto…

SEVENTH STORM sono:
Mike Gaspar | batteria
Rez | voce
Ben Stockwell | chitarra solista
Josh Riot | chitarra
Butch Cid | basso

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login