Secondary Ticketing: “Il fatto non sussiste”, assolti i 9 imputati

Nessuna irregolarità nella vendita on line di biglietti di concerti nel ‘secondary ticketing’.

Sono stati assolti perché “il fatto non sussiste” Roberto De Luca e Antonella Lodi, titolari delle società ‘Live Nation Italia’ e ‘Live Nation 2’, imputate e assolte, nel processo abbreviato, dal gup Maria Vicidomini.

Sono stati prosciolti anche 4 imputati che hanno scelto il rito ordinario, ovvero Domenico d’Alessandro, la sua società Di Gi, Charles Stephen Roest, amministratore del sito Viagogo, Corrado Rizzotto, ex amministratore del sito per la vendita on line di biglietti Vivo, e la stessa società Vivo.


L’inchiesta del pm Adriano Scudieri, con le ipotesi di aggiotaggio e truffa, riguardava un presunto raggiro sulla vendita online di biglietti di concerti, tra cui quelli di Bruce Springsteen e dei Coldplay, a prezzi maggiorati, che avrebbe portato dal 2011 al 2016 a ricavi per oltre un milione di euro.

( fonte ANSA) / (foto di copertina di archivio)

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login