Scott Weiland: il cantante non è in prigione

Alcuni giorni fa vi abbiamo raccontato della notizia che vedeva il cantante Scott Weiland (Stone Temple Pilots) come possibile detenuto in una prigione americana.
Stando ai nuovi aggiornamenti il musicista non si troverebbe dietro le sbarre di una prigione a Los Angeles per aver rubato dei rasoi in un negozio, sebbene un documento del Beverly Hill Police Department avesse sostenuto il contrario in precedenza. Lo sceriffo della contea di Los Angeles aveva rivelato, tramite un comunicato, di avere in custodia un uomo di nome Scott Klein Weiland, nato il 27 ottobre del 1967.
Si può quindi affermare che il diverbio nato tra TMZ e lo stesso Scott Weiland sia dato da un errore del Beverly Hill Police Department, in quanto si tratterebbe di un caso di omonimia.

TMZ, forse per scusarsi con Scott Weiland, ha realizzato questo video dove chiarisce come sia stato il dipartimento di polizia a nominare l’artista nel proprio comunicato.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login