Header Unit

Rush: “Non abbiamo progetti per il futuro come band”, parola di Alex Lifeson

Potrebbe essere veramente arrivata alla fine la carriera musicale dei Rush. Questo almeno stando alle parole di Alex Lifeson nel corso di una recente intervista, durante la quale ha dichiarato che la band per il momento non ha progetti per il futuro, da nessun punto di vista.

Non abbiamo più progetti per un nuovo disco o per andare in tour. Al momento abbiamo chiuso. Dopo 41 anni, sentivamo che era abbastanza. Io però sono più impegnato che mai. Sto scrivendo molto materiale per quattro o cinque piccoli progetti differenti. Ricevo richieste di suonare parti di chitarra insieme ad altre persone. Mi diverto molto, subisco pochissima pressione: cerco di essere il più creativo possibile e posso lavorare fuori dai miei soliti schemi, cosa che mi attrae molto.

Non ci sono commenti recenti da parte di Neil Peart o Geddy Lee, ma l’assenza di progetti futuri lascerebbe pensare che i Rush siano davvero arrivati al capolinea.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login