Rush: è morto il batterista Neil Peart

Il 2020 si apre con una bruttissima notizia: secondo quanto riportato da numerose fonti nel mondo della musica e non solo, il batterista dei Rush, Neil Peart, è morto all’età di 67 anni.

Il musicista si è spento il 7 Gennaio a Santa Monica, in California, a causa di un cancro al cervello con cui stava lottando da tre anni.

Se ne va un grande batterista, che ha segnato con il suo stile inconfondibile un’intera generazione di musicisti.

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login