Run To The Hills 3: i dettagli della nuova edizione del festival di Servigliano (FM)

Torna anche quest’anno il Run To The Hills Festival, che arriva alla sua terza edizione che si terrà il prossimo 7 luglio al Parco della Pace di Servigliano (FM), sempre ad ingresso gratuito.
Di seguito il bill del festival, che vedrà come headliner i Killer, direttamente dal Belgio.

  • KILLER
    Sono tornati di recente in formazione power-trio, come al loro esordio targato 1980.
    Per questo stanno preparando un 80s Special Show dove ripercorreranno le loro prime tre fatiche “Ready For Hell”, “Wall Of Sound” e “Shock Waves”, e dove avremo in anteprima qualche assaggio della loro ultima release “Monsters Of Rock”.
  • DEMOLITION SAINT
    Scheggia impazzita in stile Thrash Bay Area.
    Nati nel 2010, sono una band d’impatto, veloce e potente, con un sound che sa affiancare riff alla Testament e strutture alla Heathen.
    “Ignorance Is The Law” è il loro motto.
  • REVENGE
    Secondo viaggio per la nostra macchina del tempo.
    Attivissimi nella prima metà degli anni ottanta, si formarono nel 1981 in quel di Pesaro, ma è nel 1985 che ci regalarono quella pietra miliare che li ha posti allo status di leggenda e che risponde al nome di “Hot Zone”.
  • STEEL CROW
    Di nuovo tra le fila dell’underground.
    In attività da 10 anni, il loro nome è sinonimo di Classic-Heavy robusto e quadrato, con cavalcanti rimandi ai pionieri della NWOBHM.
  • CRYING STEEL
    Un salto nel passato e alle radici dell’Heavy Metal tricolore.
    Era il 1982 quando hanno iniziato la loro carriera, e il 1986 quando hanno pubblicato l’indimenticabile “On The Prowl”. Dal 2006 sono di nuovo in attività e il loro sound è una miscela speed-power aggressiva e potente.
  • ELIMINATE
    Si sono fatti notare sui palchi di tutta la regione con il loro Thrash a cavallo tra Bay Area e sonorità più care ad Annihilator e Xentrix.
    Hanno dato la luce recentemente il loro primo lavoro in studio, “Blast Of Antares” .
  • BAPHOMET’S BLOOD
    Con uno Speed Metal che affonda le sue radici nella più sporca Rock’n’Roll band del mondo, sono uno dei pochi gruppi italiani che è stato capace di affermare il proprio nome in giro per l’Europa.

Run To The Hills

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login