Ritchie Blackmore: “Sto pensando di tornare a fare del rock”

Troverebbero finalmente un primo riscontro le dichiarazioni rilasciate qualche mese fa da Joe Lynn Turner, che garantiva che si sarebbe riunito a Ritchie Blackmore per un progetto di rock e che in un primo momento non erano sembrate particolarmente verosimili. Una parziale conferma arriva infatti dallo stesso Blackmore che, nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano francese Le Parisien, ha parlato di un possibile impegno di alcune date da tenersi la prossima estate. Quando gli è stato chiestoo nello specifico se la voci di una reunion dei Rainbow fossero vere, Blackmore ha risposto:

C’è un fondo di verità, ma c’è anche un po’ di confusione e di incertezza. Sto pensando di tornare a suonare del rock, solo per qualche giorno, il prossimo giugno, e di suonare brani dei Deep Purple e dei Rainbow. Ma per il momento, non ho ancora deciso con quali persone voglio lavorare. Ho un’idea a proposito di alcuni candidati ideali, ma non sarebbe giusto fare i loro nomi adesso. Nel giro di un mese saprò esattamente chi voglio con me in questa band, per suonare brani dei Deep Purple e dei Rainboow. Probabilmente faremo tre o quattro show in giugno, e questo è quanto. Non credo però che Joe Lynn Turner prenderà parte a questa avventura, anche se lui non lo sa ancora. Lui mi piace, insieme abbiamo fatto dei buoni album e anche buoni pezzi come “Street Of Dreams”. Ma sto pensando di fare una band mista, con persone famose e altre non così tanto note. Per ora questo è il mio stato d’animo, e tu sei la prima persona con cui ne parlo.

Chiaramente, il fatto che Blackmore abbia rivelato la notizia in anteprima ad un quotidiano francese e che si parli del mese di giugno 2016, mese in cui tradizionalmente si tiene l’Hellfest, potrebbe farci credere che questo festival sia uno degli appuntamenti live a cui il celebre chitarrista sta pensando. Restiamo comunque in attesa di altri aggiornamenti.

ritchie blackmore

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login