Rhapsody Of Fire: anche Alex Holzwarth lascia la band

Sono tempi duri per i fan dei Rhapsody Of Fire. Sonno passati pochi giorni dall’annuncio dell’uscita di Fabio Lione dalla band, che dobbiamo registrare un altro abbandono, quello del batterista Alex Holzwarth, che lascia per intraprendere altri percorsi musicali. Anche questo annuncio è arrivato tramite i social media, con un comunicato firmato da Holzwarth:

Miei cari fan dei Rhapsody Of Fire!
Come alcuni di voi sapevano già, era da tempo che desideravo fare qualcosa di diverso e sento che è arrivato il momento concentrare le mie energie su altri progetti. Questo significa che non potrò più suonare con i Rhapsody Of Fire. Gli altri membri della band lo hanno saputo e sono stati comprensivi. Mi rendo conto che questo capita a ridosso dell’abbandono di Fabio, ma sento che è il momento migliore per farlo dato che la band sta già lavorando sulla nuova line-up. Auguro ogni cosa positiva alla band e tutta la fortuna possibile per questo nuovo capitolo con un nuovo cantante e un nuovo batterista. Ci sarà una formazione nuova per un futuro emozionante. Ho fiducia nel fatto che i Rhapsody Of Fire troveranno i musicisti più adatti- Auguro tutto il meglio ai fan dei Rhapsody Of Fire, alla famiglia e ai fan. Ci vediamo on the road da qualche parte!
Alex Holzwarth

Le date italiane in programma per fine novembre erano già state cancellate alla notizia delll’abbandono di Lione. Attendiamo quindi aggiornamenti sulla situazione della band.

Rhapsody  Of Fire Official 2016

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login