Ravenscry: ad aprile in tour europeo con gli Angra

Riceviamo e pubblichiamo:

Ottime notizie in casa Ravenscry. Il quintetto milanese, grazie alla collaborazione con Crown Metal Agency, parteciperà a parte del tour europeo 2018 degli Angra, insieme con Operation:Mindcrime e Halcyon Way. Il tour si svilupperà nei mesi di Marzo e Aprile 2018 toccando le principali città e nazioni del continente. La band si unirà ai brasiliani a partire dalla data del 6 aprile a Vienna e suonerà fino alla fine del tour, prevista per il 19 aprile a Bochum. Di seguito data e luogo dei 12 show finora ufficializzati:

06/04 – Szene Wien, Vienna (Austria)
07/04 – Babylon Club, Petržalka (Slovacchia)
08/04 – Colosseum Club, Košice (Slovacchia)
10/04 – Baba Negra, Budapest (Ungheria)
11/04 – Progresja, Varsavia (Polonia)
12/04 – Lido, Berlino (Germania)
13/04 – Backstage, Monaco (Germania)
14/04 – Z7, Pratteln (Svizzera)
15/04 – Baroeg, Rotterdam (Olanda)
17/04 – Underworld, Londra (Regno Unito)
18/04 – TBA (Francia)
19/04 – Matrix, Bochum (Germania)

I Ravenscry dichiarano:

Siamo molto felici e onorati di poter condividere il palco insieme ad una band storica come gli Angra, e siamo entusiasti di poter portare il nostro terzo album The Invisible in giro per l’Europa. Non vediamo l’ora di partire per questa avventura

La band, sulla scena dal 2008 e con 3 dischi alle spalle, sarà attiva anche nell’ultima parte del 2017, con 3 date a supporto dei canadesi Kobra And The Lotus. Ecco le date:

16/11 – Traffic Live, Roma
17/11 – Circolo Svolta, Rozzano – MI
18/11 – Hall Of Fame, Wetzikon (Svizzera)

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login