Quireboys: quattro date live a febbraio 2016

Comunicato Hub Music Factory:

I The Quireboys saranno in Italia il prossimo anno in occasione del ‘St. Cecilia European Tour 2016’ per ben quattro appuntamenti live, per la gioia dei fan e di tutti gli amanti del rock’n’roll suonato con genuina passione!

Il 2015 è stato un anno importante per la band capitanata da Spike, estroso frontman dei The Quireboys dall’apparenza un po’ zingara, un po’ piratesca.
Il gruppo ha infatti festeggiato venticinque anni dall’uscita del primo album e oltre trenta di carriera. Quale miglior modo per celebrare la ricorrenza se non con un’uscita discografica speciale? ‘St. Cecilia And The Gypsy Soul’ è un lavoro imponente che, oltre a rappresentare perfettamente lo spirito della band, è la riprova della sua abilità in studio, della creatività e della forza live che contraddistinguono i The Quireboys!
Il nuovo album è composto da ben quattro cd che, ad uno ad uno, mettono in risalto il talento e le mille sfaccettature di questo gruppo. Andando più nel dettaglio: il primo disco può essere definito ‘l’inedito’ in quanto contiene le nuove canzoni registrate di recente; il secondo disco riprende l’album del 2009 ‘Halfpenny Dancer’ anch’esso raccolta di vecchi brani dei The Quireboys riarrangiati in versione acustica; i due dischi restanti rispecchiano invece la dimensione live della band.
Un ottimo lavoro quello dei The Quireboys per celebrare un percorso artistico costellato di successi e soprattutto per lanciarsi al futuro con grinta, a cominciare da un fitto tour europeo nel 2016 che include quattro tappe italiane:

Questi gli appuntamenti:
24 febbraio 2016 @ El Barrio, Torino
25 febbraio 2016 @ Druso, Bergamo
26 febbraio 2016 @ Traffic Club Roma
27 febbraio 2016 @ Borderline Pisa

Prevendite disponibili a partire dalle ore 12.00 di venerdì 2 ottobre.

quireboys

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login