Queen: Violazione del copyright, niente “We Will Rock You” per Donald Trump

Politica, musica, gaffe e passi a volte decisamente troppo affrettati. Negli States la politica si basa anche sugli anthem da stadio per questo o quel politico.

I Queen non sono nuovi a questi scontri con Donald J, avendo già battagliato con il tycoon durante la campagna elettorale Usa del 2016.

A distanza di tre anni i Queen hanno nuovamente segnalato l’utilizzo fuori dalla normativa di copyright di “We Will Rock You” presente in un tweet del Presidente Usa.


Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login