Pordenone Blues Festival: aggiunti al bill anche gli Inglorious

Comunicato Stampa

PORDENONE BLUES FESTIVAL
INGLORIOUS, MORCHEEBA, ANA POPOVIC, SLYDIGS, GREG IZOR & MARCO PANDOLFI, PETE BROWN & FRIENDS ARRICCHISCONO LA LINE UP DEL FESTIVAL GIA’ COSTELLATA DI BIG INTERNAZIONALI DEL CALIBRO DI STEVE WINWOOD, MACY GRAY E CHARLIE MUSSELWHITE.

Sono aperte le iscrizioni al “Blues & Black Music Contest” Concorso per strumentisti e cantanti appassionati di blues, r&b, rock, swing, funky, country, soul. Premi da oltre 4.000 euro e due borse di studio di 1.000 euro
Presidente di giuria: NICK THE NIGHTFLY.

Il Pordenone Blues Festival, in calendario dal 17 al 23 luglio, è una splendida realtà nazionale e internazionale che richiama migliaia di persone -­ 40mila solo lo scorso anno -­ provenienti da tutta Europa. La rassegna cresce in maniera esponenziale, di anno in anno, grazie anche all’originalità del cast artistico. Alla line up dell’edizione #26 si aggiungono -­ ai già annunciati Steve Winwood (evento sold out), Macy Gray e Charlie Musselwhite -­‐ anche le star internazionali: Ana Popovic, virtuosa della chitarra e cantante di fama internazionale
con un’incredibile presenza sul palcoscenico, gli Inglorious, quintetto rock‐blues attualmente al vertice delle
classifiche UK, la rivelazione Slydigs, openers dei live degli Who, i Morcheeba, band inglese fra le più amate degli anni ’90, Greg Izor e Marco Pandolfi, che uniscono le forze nel nome del blues, e Pete Brown, definito da
Clapton “il quarto componente dei Cream”, accompagnato da una superband internazionale.

E proprio gli Inglorious si esibiranno in data unica italiana sabato 22 Luglio al Parco San Valentino, alle ore 21 e 15. Definita la miglior band di rock‐blues del momento in Gran Bretagna, sta conquistando con il suo ultimo lavoro discografico “Inglorious II” uscito a Maggio di quest’anno i primi posti delle classifiche UK. Il disco è
entrato nelle classifiche prepotentemente al settimo posto, e in un paio di settimane è balzato al primo posto.

Gli Inglorious, nati nel 2014, si sono guadagnati paragoni illustri con pesi massimi quali Deep Purple e Whitesnake. Capitanati da Nathan James, già voce della Trans­‐Siberian Orchestra e di Uli John Roth degli Scorpion, gli Inglorious sono 5 giovani uomini con un amore e un rispetto viscerali per i classici dell’hard rock, i grandi
riff di chitarra e le voci espressive. Le loro influenze appartengono per lo più alle icone del rock anni ’70 –
generazioni ben lontane dai membri dell band. La loro musica parla di vibrazioni, sentimenti, eccitazioni, energia
e del suonare le canzoni tutti insieme. Per chi ama la grande musica rock è un concerto sicuramente da non perdere.
Line up:
Nathan James: voce -­ Andreas Eriksson: chitarre elettriche -­ Wil Taylor: chitarre -­ Colin Parkinson: chitarra basso -­ Phil Beaver: batteria.

Il Pordenone Blues Festival ha 25 anni di attività e una ricaduta turistica consolidata grazie anche alla forza di
sapersi rinnovare con formule sempre diverse: quest’anno presenta “Spazio giovani allievi”, una giornata -­‐ quella
del 19 luglio, dedicata agli allievi delle scuole di musica, inserita nell’ambito del consolidato “International
Blues Music Day” -­ un appuntamento dedicato alla musica, un’opportunità per chi vuole farsi strada in questo mondo. “International Blues Music Day” è, soprattutto, “International Music Market” #4 edizione e “Blues & Black
Music Contest” #8 edizione (entrambi in piazza XX Settembre): la prima è una vera e propria fiera della musica nel
cuore di Pordenone, una vetrina d’eccezione per musicisti professionisti, principianti ed appassionati. Sono aperte
le iscrizioni del “Blues & Black Music Contest”: concorso per musicisti italiani ed europei appassionati di blues,
r&b, rock, swing, funky, country, soul. Il presidente dell’edizione 2017 sarà Nick The Nightfly -­‐ grande musicista
nonché storica voce di Radio Montecarlo. Il Contest -­‐ il cui bando è scaricabile dal sito del Festival
(www.pordenonebluesfestival.it/festival/edizione‐2017/contest/8­‐blues­‐black‐music­‐fvg­‐contest/) -­‐ metterà a
disposizione 4000 euro e, per i più meritevoli, saranno in palio due borse di studio di € 1.000, registrazione in
studi professionali e altre opportunità nel campo musicale. Evento in collaborazione con l’Italian Gospel Academy,
la prima accademia di gospel italiana diretta da Alessandro Pozzetto.

A Pordenone, il blues non è solo una questione di musica, dunque, ma un modo di vivere e un’occasione per scoprire
le bellezze del Triveneto. “Innamoratevi del nostro territorio”, infatti, è lo slogan del Festival 2017 che, quest’anno, coinvolgerà oltre all’intera città di Pordenone anche 40 comuni della sua provincia -­ oltre che
centinaia tra volontari, collaboratori, associazioni, enti locali e culturali. La direzione artistica del Festival
è di Andrea Mizzau – organizzato insieme all’Associazione Pordenone Giovani che opera d’intesa con la Regione
Friuli Venezia Giulia; il Comune di Pordenone; la Provincia di Pordenone e tantissimi enti privati.

Di seguito il calendario dei concerti in
programma:
Lunedì 17/7: Steve Winwood, evento sold out
Martedì 18/7: Macy Gray, unica data in Italia (evento gratuito)
Mercoledì 19/7: Nick The Nightfly e Alessandro Pozzetto, ospiti del “Blues & Black Music Contest”
Venerdì 21/7: Ana Popovic (evento gratuito)
Sabato 22/7: Inglorious (UK), unica data in Italia + Slydigs (UK) + Morcheeba (UK) (evento gratuito)
Domenica 23/7: Greg Izor & Marco Pandolfi (USA/ITA) + Pete Brown & Friends -­‐ The fourth Cream (UK), unica data in
Italia + Charlie Musselwhite (USA) (evento gratuito)

http://www.pordenonebluesfestival.it/

I concerti si terranno anche in caso di maltempo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login