Phil Anselmo: “Ho consigliato ai ragazzi della band di andare avanti senza di me”

Sembra non aver fine quello che oggi possiamo chiamare “AnselmoGate”. Dopo colleghi musicisti furiosi, fan (chi più chi meno) arrabbiati per il comportamento dell’ex cantante dei Pantera tocca ora ad organizzatori di eventi live adirati per il comportamento di Anselmo durante il “Dimebash”.

I Down, attuale band del cantante, è stata infatti estromessa dal FortaRock Festival (4 e 5 giugno a Nijmegen, Olanda) dopo i  fatti degli scorsi giorni. In una nota ufficiale gli organizzatori hanno così spiegato le motivazioni della “cacciata” della band:

Dopo esserci a lungo consultati ed informati abbiamo deciso di cancellare la band (Down nda.) dal festival. Questo perchè vogliamo che sia chiaro che non c’è spazio per razizsmo e fascismo al FortaRock

 

Immediata la risposta di Anselmo che, in una dichiarazione presente nell’homepage del sito personale, ha confessato ancora una volta la propria “colpevolezza”.

Si è ancora una volta dichiarato responsabile dei propri errori, arrivando ad ipotizzare anche la possibilità dei Down senza Phil Anselmo.

I miei compagni di band stanno ora sperimentando le conseguenze del mio comportamento, e ora voglio scusarsi pubblicamente con loro. Non mai voluto trascinare qualcuno con me. Per questo ho  suggerito, privatamente, di andare avanti  senza di me.

Sito Phil Anselmo

 

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login