Non siamo razzisti!

Tempesta e quiete fra la Diehard Records e i Thorium. L’etichetta danese aveva improvvisamente licenziato il gruppo a causa di alcune dichiarazioni politiche che sarebbero state rilasciate durante un’intervista. Si è in seguito scoperto che tali dichiarazioni erano semplici provocazioni, e il boss Andreas Ludvigsen ha riammesso i Thorium nel roster della Diehard, vista l’;infondatezza delle accuse da lui stesso mosse in precedenza. Tutto bene quel che finisce bene, si dice di solito

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login