Nirnaeth: un accordo per la promozione di “The Extinction Generation”.

Riceviamo e pubblichiamo:

La GDC Rock Promotion annuncia la collaborazione con i NIRNAETH per la promozione di “The Extinction Generation”.

“The Extinction Generation” il secondo album dei NIRNAETH, a tre anni dalla pubblicazione, rimasto fermo per problemi di formazione del gruppo, viene finalmente distribuito da GT Music e promosso, con GDC Rock Promotion. L’intento è di (ri)portare a galla una meraviglia di thrash speed metal contaminato da tocchi epici di scuola Savatage e da stravaganze alla Voivod.

I NIRNAETH nascono a Bergamo il 20 agosto 1990 dall’incontro di Marco Lippe (batteria, voce, tastiere) e Marco “Grey” Tombini (chitarre). Lo stile musicale di riferimento della band è il thrash metal della Bay Area Californiana, e dal vivo, accanto alle velocissime e precise sfuriate thrash (prove quotidiane li portano a raggiungere un “tiro” molto Americano), i Nirnaeth aprono il loro “Space Lab”, in cui propongono improvvisazioni dal gusto king-crimsoniano – pink-floydiano che finiscono per connotare la band di originalità e seguito underground.

Durante la loro quasi trentennale attività, i Nirnaeth suonano con band del calibro di Cradle of Filth, Strana Officina, Extrema, Skanners, Rain, Mogwaii, Jester Beast, Methedras, Aborti Mancati e sono tuttora considerati indiscussi protagonisti della scena metal italiana. Dopo due demo tape “Nirnaeth” (1992) e “Blind Hate” (1994) ed il brano “Epitaph” sulla compilation a 33 giri “Il cileo visto dalla luna” (1992) pubblicano il primo cd auto-prodotto “The Psychedheavyceltale in 8 movements” (1998), dove la contaminazione fra il metal e la psichedelia raggiunge un livello di eccellenza assoluta. Un concept album in stile fantasy dove la musica è la colonna sonora della storia scritta da Marco Lippe che narra le epiche gesta delle antiche genti orobiche alleate di Treesir, Dio degli Alberi, contro il perfido Evilord, Dio del Male. Le recensioni della stampa specializzata sono entusiastiche e ciò porta i N. a suonare in lungo e in largo per il nord dell’Italia. L’album riscuote un buon successo di vendite in ambito underground (600 copie), ma troppo limitato per sperare in un reale salto di qualità. Sprovvisti di management, i NIRNAETH (mark 1) si sciolgono dopo il concerto del decennale del 27 maggio 2000.

Dopo una breve parentesi thrash in terra d’albione con i Locus (2000–2001), il progetto electro-pop Marmellata Beats (2002-2003), la rinascita del vecchio progetto Nirnaeth Space Lab (2003-2006) che sfocerà nel primo album solista (cantato in Italiano) di Marco Lippe: “Armi di Distruzione di Massa” (2006) (con la presenza di Seaweed, l’allora mitico tastierista degli Ozric Tentacles); i NIRNAETH (mark 2) si riformano nel 2007. Pubblicano un mini-cd di 3 brani “The Return” (2009), arrivano alla finale nazionale di Emergenza Festival all’Alcatraz il 23.06.2012 e Marco Lippe vince il titolo come migliore batterista italiano. Nell’aprile 2015 esce finalmente ” il 2° album: “The Extinction Generation. L’attuale line-up dei NIRNAETH (mark 2), dopo ben 16 cambi di formazione, si assesta con:

Marco Lippe: batteria, voce, tastiere.
Marco “Grey” Tombini: chitarra ritmica.
Simone Fumagalli: chitarra solista.
Leonardo Rocchetti: basso, voce.

Line-up che si avvale della collaborazione esterna di Elena Lippe alla voce. Con questa formazione i Nirnaeth si esibiranno in molte località italiane per promuovere dal vivo l’album, che per le ragioni di cui sopra non sono riusciti a promuovere. “The Extinction Generation” rappresenta una vera chicca per i fan più accaniti !!! Il lavoro comprende infatti, i 5 brani storici che i N. suonano dal vivo da 20 anni, 4 brani nuovi di zecca, la cover di “Blitzkrieg Bop” dei Ramones, 4 bonus track rimasterizzate, estratte dal 1° omonimo demotape del 1992, insieme ad “Epitaph”, estratta dall’LP compilation “Il Cielo Visto dalla Luna” dello stesso anno (*). Per aiutare la band nell’agognato salto di livello nello show & music Biz, nel settembre 2015 i NIRNAETH stipulano un contrato di promozione con Eagle Booking Live Promotion e dal 27.12.2017, sono seguiti da GDC Rock Promotion e distribuiti da GT Music. Alla soglia del trentennale, la band sta componendo il 3° album che si spera possa consolidare il combo orobico come una delle realtà più longeve e originali del metal italiano.
La Storia Continua..\m/

Di seguito il lyric video di “We Forget To Think”:

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login