Nazareth: Dan McCafferty lascia la band

Dan McCafferty, cantante dei Nazareth, è stato costretto a lasciare la band a causa dei problemi di salute che hanno comportato l’annullamento di due serie di date live.

Il cantante è crollato sul palco in Svizzera nel fine settimana e alcuni rumors sostengono che abbia avuto un ictus. Il mese scorso era crollato in Canada. I due incidenti hanno costretto la band ad annullare gli altri live.

Dan ha chiarito i rumors ammettendo che una malattia polmonare ha messo fine alla sua carriera live.

McCafferty ha raccontato a Classic Rock:

Non ho avuto un ictus. Questa cosa è completamente falsa grazie al cielo e direi anche che tocchiamo ferro. Non sono in ospedale in Svizzera.

Ho la broncopneumopatia ostruttiva cronica che è andata sempre a peggiorare nel corso degli anni. Non sai mai quando sta per venirti un attacco, ma improvvisamente non riesci più a respirare.

Quando stavo andando in scena al Summerfest in Svizzera ho pensato che fosse il nostro primo grande festival degli ultimi mesi e che fosse un grande giorno. Non avremmo potuto chiedere di meglio.

Dopo soli tre brani il cantante è stato colto da un attacco della COPD che lo ha lasciato senza fiato e incapace di continuare. In quell’esatto momento ha deciso di ritirarsi.

Quando sono sceso dal palco ho detto ai ragazzi: “Io non posso continuare con la band“. Io non posso mettere in difficoltà i ragazzi e i fans. Se non si può far bene il proprio lavoro allora bisogna non farlo. I Nazareth sono troppo grandi per questo.

Nazareth.jpg

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login