Nazareth: ad ottobre il nuovo album “Tattooed On My Brain”, primo brano online

I Nazareth, storica rock band attiva fin dagli anni ’60, ha deciso di celebrare i loro 50 anni di carriera (compiuti proprio nel 2018) nel miglior modo possibile: pubblicando un nuovo album. Il full length intitolato “Tattooed On My Brain” è il 24mo disco della formazione scozzese che verrà licenziato da Frontiers Music Srl il prossimo 12 ottobre in formato CD, LP e Digital Download.

Un’anteprima dal disco, il brano “Pole To Pole“, è ora disponibile in streaming.

 

Pete Agnew, bassista e storico membro dei Nazareth, commenta così il nuovo lavoro:

Quello che so e che mi aspetto per questo nuovo album, anche a causa del cambio di lineup, è che sarà soggetto all’esame più minuzioso rispetto a qualsiasi altro lavoro della nostra carriera e, che dopo questo esame ai raggi x, venga giudicato, se tutto va bene, come uno dei migliori dischi dei Nazareth. Dato che una traccia del nostro classico sound è sempre e comunque evidente in tutti i nostri album, se si considera che i musicisti presenti nella band hanno sempre suonato canzoni dei Nazareth, ciò che rende veramente nuovo ed ispirato un full length è la presenza di un nuovo cantante: Carl Sentance. Puoi cambiare tutti i membri di una band e mantenere lo stesse sonorità, ma non c’è nulla che riesca a cambiare in maniera così profonda lo stile, l’approccio, il sound e la performance come la presenza di un nuovo vocalist. Il frontman influenza molto anche il modo in cui gli altri membri della band compongono, perché quando si scrive una nuova canzone si pensa sempre se si adatta allo stile del cantante e come verrà fuori nel cantato. E con Carl, non abbiamo solo un nuovo cantante, ovviamente, ma anche un grande compositore.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

01. Never Dance With The Devil
02. Tattooed On My Brain
03. State Of Emergency
04. Rubik’s Romance
05. Pole To Pole
06. Push
07. The Secret Is Out
08. Don’t Throw Your Love Away
08. Crazy Molly
09. Silent Symphony
10. What Goes Around
11. Change
12. You Call Me

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login