Napalm Death: una data live in Italia con Brujeria e Iron Reagan

Hub Music Factory comunica l’arrivo in Italia del CAMPAIGN FOR MUSICAL DESTRUCTION TOUR!

Il tour farà la sua unica tappa italiana il 18 maggio presso il Zona Roveri di Bologna e come si può intuire dal nome, si preannuncia un appuntamento davvero distruttivo; i suoi protagonisti saranno infatti Napalm Death, Brujeria e Iron Reagan più uno special guest che sarà annunciato prossimamente.

I Napalm Death, la storia nonché i padri del grindcore; sulla scena dagli anni ottanta hanno subito vari cambi di formazione, cambiamenti che spesso e volentieri hanno dato vita a nuovi progetti come Carcass, Godflesh e Brujeria.

Proprio i Brujeria affiancheranno i Napalm Death in questo tour esplosivo. Gli “stregoni” del death metal, con tutta l’oscurità che li avvolge, si esibiranno con gli amici di vecchia data rendendo la line-up ancor più temibile. Una band che non ha di certo una buona reputazione ma che sul palco sa dimostrare di essere uno tra i massimi rappresentati della propria scena musicale.

A fianco a questi due colossi del grindcore ci saranno anche gli Iron Reagan, progetto del cantante dei Municipal Waste, Tony Foresta; la band sta promuovendo l’album “Crossover Ministry” definito dalla band stessa come “18 tracks of frantic punk-metal fury”.

Tre band che hanno fatto del metallo la propria vocazione saranno così assieme per un unico imperdibile evento, assolutamente da segnare sul calendario!

CAMPAIGN FOR MUSICAL DESTRUCTION TOUR
NAPALM DEATH + BRUJERIA + IRON REAGAN + special guest

18 maggio 2017 | Zona Roveri | Bologna
UNICA DATA ITALIANA
Apertura porte ore 18.00 – Inizio concerti ore 19.00
Ingresso 25,00 €
Ingresso in prevendita 25,00 € + d.d.p.

Prevendite disponibili a partire da venerdì 27 Gennaio 2017 alle ore 10.00 sui circuiti Ticketone e Vivaticket.
Evento Facebook

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login