My Dying Bride: la raccolta “A Harvest Of Dread” per il 25esimo anniversario della band

I My Dying Bride celebreranno il 25esimo anniversario della band con un’esclusiva raccolta in 5 CD dal titolo “A Harvest Of Dread”, che verrà pubblicata il prossimo 9 Dicembre per Peaceville Records
Il box set conterrà un libro di 92 pagine che racconta la nascita e crescita della band, nonchè 5 CD di rarità, tracce inedite e brani delle origini, demo mai pubblicati prima, canzoni preferite della band e audio dal vivo.

Di seguito la tracklist di tutti e 5 gli album contenuti nella release:

CD 1:

01. Vast Choirs
02. The Thrash Of Naked Limbs
03. The Snow In My Hands
04. Black Voyage
05. Apocalypse Woman
06. The Light At The End Of The World
07. Feel The Misery

CD 2:

01. Like A Perpetual Funeral
02. Two Winters Only
03. My Hope, The Destroyer
04. I Cannot Be Loved
05. A Doomed Lover
06. You Are Not The One Who Loves Me
07. And Then You Go

CD 3 – Early releases and pre-production tracks:

01. Symphonaire Infernus Et Spera Empyrium (Demo)
02. Vast Choirs (demo)
03. The Grief Of Age (Demo)
04. Catching Feathers (demo)
05. God Is Alone
06. De Sade Soliloquy
07. The Bitterness And The Bereavement
08. The Sexuality Of Bereavement
09. A Sea To Suffer In
10. From Darkest Skies
11. Your Shameful Heaven
12. The Cry Of Mankind (studio Instrumental)

CD 4 – Pre-productions and rarities:

01. All Swept Away
02. Like Gods Of The Sun
03. The Whore, The Cook, The Mother
04. An Unforgettable Journey
05. I Believe
06. On Monolith
07. Glorious Midnight
08. The Fool
09. The Child Of Eternity
10. Scarborough Fair
11. Failure
12. Hollow Cathedra

CD 5 – Live in Voorst, The Netherlands 1997

01. From Darkest Skies
02. The Cry Of Mankind
03. The Dark Caress
04. For You
05. A Kiss To Remember
06. Like Gods Of The Sun
07. All Swept Away
08. Your Shameful Heaven

my-dying-bride-a-harvest-of-dread

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login