Municipal Waste: ad ottobre l’EP “The Last Rager”

Comunicato stampa:

Festaioli, vi è stata insegnata l'”Arte” e ora è arrivato il momento di un corso avanzato.  Gli speed metal punk dalla Virginia MUNICIPAL WASTE sono orgogliosi di annunciare la loro ultima opera “The Last Rager” che uscirà l’11 ottobre su Nuclear Blast.

Tornano con quattro laceranti brani che abbracciano tutte le radici punk e street metal della band senza aggrapparsi al passato. Questa onesta formula ha portato i WASTE a innovare la scena dei festival con l’opening track ‘Wave Of Death.’ Guarda il video montato da Mark Reâtegui con le riprese fatte dal roadie della band Scotty Tankcrimes durante gli ultimi due tour.

“The Last Rager” è stato registrato da LandPhil Hall ai Blaze Of Torment Studios di Richmond, VA con l’aiuto di Josh Hall. L’EP è stato mixato da Rob Caldwell mentre il master è stato seguito da Joel Grind. L’artwork è stato creato da Brian Crabaugh.

“The Last Rager” sarà disponibile nei seguenti formati:

1. CD Jewel
2. Cassetta
2.1 Black (limitato a 300 copie)
3. Vinile
3.1 Black Vinyl
3.2 Green Vinyl (limitato a 300 copie)
3.3 Yellow w/ Blue Splatter Vinyl (limitato a 1000 copie)
3.4 Green/Black Swirl Vinyl (limitato a 200 copie)
3.5 Orange/Red Splatter Vinyl (limitato a 500 copie)
4. T-Shirt Bundle
4.1 Include un CD + T-Shirt

“The Last Rager” – Track Listing:

01. Wave Of Death
02. Car-Nivore (Street Meat)
03. Rum For Your Life
04. The Last Rager

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login