Motorhead: è ufficiale, Lemmy é scomparso

Sono i momenti in cui non ci sono le parole giuste. La notizia si sta diffondendo a macchia d’olio e numerosi artisti e testate americane ne confermano l’ufficialità.

Ian “Lemmy” Kilminster, fondatore dei Motorhead e mito del rock’n’roll si è spento, poco dopo aver compiuto 70 anni.

Noi non possiamo aggiungere altro, se non assicurarvi che vi terremo aggiornati sugli ulteriori aggiornamenti. E’ un giorno veramente triste per tutti.

R.I.P. Lemmy. Born To Lose, Live To Win

UPDATE:

01:51 (29/12/2015)

La conferma ufficiale dalla pagina Facebook della band:

“Non ci sono modi facili per dirlo… il nostro grande, nobile amico Lemmy è scomparso dopo una breve battaglia con un estremamente aggressivo cancro. Ha saputo della malattia il 26 dicembre, era a casa, seduto di fronte al suo video game preferito al Rainbow, con la sua famiglia.

Non possiamo iniziare ad esprimere il nostro shock e tristezza, non ci sono parole.

Diremo di più nei prossimi giorni, ma per il momento, per favore… suonate i Motorhead ad alto volume, gli Hawkwind, suonate la musica di Lemmy FORTE!

Condividete le storie.

Celebrate la vita che questo amorevole, meraviglioso uomo ha celebrato in modo così vibrante.

AVREBBE VOLUTO ESATTAMENTE QUESTO.

Ian “Lemmy” Kilmister

1945 – 2015

Born to lose, lived to win”

There is no easy way to say this…our mighty, noble friend Lemmy passed away today after a short battle with an extremely…

Posted by Official Motörhead on Lunedì 28 dicembre 2015

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

4 Comments Unisciti alla conversazione →


  1. Simone

    Addio mitico Lemmy!

    Reply
  2. gabriele paiocchi

    ciao grande rocker

    Reply
  3. Alexmalex

    Triste. Ci stanno lasciando tutti è la vita , ma quello che più spaventa e che non ci saranno mai altri come loro. E dover tristemente vedere il metal scomparire Dio..Lemmy..Shuldiner..Dimebag..Steele..Sarete sempre dei grandi

    Reply
  4. Carla

    Eh giá proprio triste… che cosa ne sará della bella musica??!! Ho solo 12 anni ma ascolto solamente heavy metal e rock ‘n’ roll… che tristezza mi fa vedere la musica dei miei compagni di classe. Musica commerciale e demenziale. Ci stanno lasciando tutti i nostri artisti preferiti… che triste fine ha fatto la bella musica.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login