Mötley Crüe: Tommy Lee sfiora la rissa con il figlio di Nicolas Cage

I Mötley Crüe tornano a far parlare di sè, ma non per questioni musicali. Sembra infatti che Tommy Lee, al termine del concerto della band di domenica scorsa a Las Vegas, abbia sfiorato la rissa attaccando Weston Cage, il figlio musicista black metal del pluripremiato attore Nicolas Cage. Stando a quanto riportato dal sito TMZ, Cage junior (23 anni, un divorzio e un ricovero in psichiatria alle spalle) si trovava nel backstage alla fine del concerto in compagnia di Vince Neil e bloccando l’ingresso del camerino di Tommy. Questo non è piaciuto al batterista dei Mötley Crüe, che avrebbe chiesto a Weston di “togliersi dalle palle”. Weston ha reagito cominciando ad urlare e sfidandolo a fare a pugni, Lee ha reagito a sua volta urlando e minacciando il giovane Cage, e solo l’intervento della security della band ha impedito che i due venissero alle mani. Il tutto, a quanto pare, mentre Vince Neil e Nicolas Cage assistevano alla litigata senza fare nulla. L’articolo che riporta la notizia è disponibile interamente a questo link.

Cage-Family-Versus-Tommy-Lee-620x319

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login