Moonspell: in arrivo un concept EP cantato in portoghese

I Moonspell si preparano a una nuova release, questa volta molto speciale. Il seguito di “Extinct” infatti non sarà un nuovo classico album, ma un EP particolare. Fernando Ribeiro, intervistato da Spark, ha rivelato maggiori dettagli a riguardo. Si tratterà infatti di un concept di cinque brani, che verrà completato dopo gli ultimi impegni live della band.

“Sarà cantato completamente in portoghese, qualcosa che abbiamo sempre voluto fare. So che potremo ottenere una reazione dai fan, ma guarda a band come i Solstafir, cantano in islandese ma questo non è di certo un problema per il pubblico. Ci sono molte band che cantano usando la loro lingua madre. Probabilmente non è qualcosa che poi ripeteremo in futuro, ma ha di certo un suo valore artistico; in ogni caso non avrà molto in comune con “Extinct”.

Riguardo al concept, queste le parole del frontman:

“Parlerà dell’immane disastro successo a Lisbona nel 18esimo secolo, il terremoto. Sono sempre stato affascinato dall’apocalisse, dalla fine di tutto. Nel 1755 ci fu questa catastrofe che non solo distrusse la città, ma influenzò pure il modo in cui le persone iniziarono a pensare a Dio, alla religione, cambiando addirittura l’Europa. Fu tragico e traumatico, ma il terremoto fu la nascita di un più moderno Portogallo, un Paese che poi beneficiò di un periodo di prosperità mentre scomparirono con il terremoto la corruzine e l’avarizia che erano presenti prima. Penso quindi possa essere un soggetto interessante.”

Sulla direzione musicale:

“Non è gothic, sarà decisamente più metal. Il soggetto è un terremoto quindi per forza sarà più brutale, ma ovviamente ci sarà il tocco Moonspell con momenti sinfonici qua e lò. Per quanto riguarda la voce, solo screaming.”

Moonspell 2016 01

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login