Molly Hatchet: una data dal vivo in Italia a dicembre 2016

Riceviamo e divulghiamo:

Comunicato Stampa

I Molly Hatchet, un pezzo di storia del Southern rock, saranno presto in Italia per un unico appuntamento:sabato 17 dicembre 2016 al Circolo Colony di Brescia. I biglietti sono disponibili in prevendita sul sito del Circolo Colony. Per questo evento non sarà necessario presentare la tessera ACSI.

Nati nel 1971 a Jacksonville, Florida, i Molly Hatchet hanno attraversato quattro decadi con frequenti cambi di formazione, ma mantenendo intatto il proprio spirito. Sulla cresta dell’onda anche grazie a band come iLynyrd Skynyrd, a fine anni Settanta la formazione arriva al successo di massa grazie ai tre album “Molly Hatchet” (1978), “Flirtin’ With Disaster” (1979) e “Beatin’ The Odds” (1980), che hanno collezionato una lunghissima serie di dischi di platino in tutto il mondo. “Regrinding The Axes” (2012) è il loro ultimo lavoro, il quattordicesimo in studio, che la band ha presentato su scala globale con un lungo tour che l’ha portata in USA, Germania, Spagna, Francia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Belgio, Svezia e Australia.

I Molly Hatchet sono Dave Hlubek (chitarra, voce), John Galvin (tastiere), Bobby Ingram (chitarra), Phil McCormack (voce), Tim Lindsey (basso) e Shawn Beamer (batteria).

MOLLY HATCHET
Sabato 17 Dicembre 2016
Brescia, Circolo Colony – via Romolo Gessi, 14
Posto unico in piedi: Early Bird € 20,00 / Dal 1° Ottobre: € 25,00
Biglietti disponibili sul sito del Circolo Colony.
Per questo evento non sarà necessario presentare la tessera ACSI.

molly hatchet

Pasquale Gennarelli

view all posts

"L'arte per amore dell'arte". La passione che brucia dentro il suo cuore ad animare la vita di questo fumetallaro. Come un moderno Ulisse è curioso e temerario, si muove tra le varie forme di comunicazione e non sfugge al confronto. Scrive di Metal, di Fumetto, di Arte, Cinema e Videogame. Ah, è inutile che la cerchiate, la Kryptonite non ha alcun effetto su di lui.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login