Misfits: promoter europei non rimborsati dopo l’annullamento del tour

Riceviamo e pubblichiamo, integralmente, il comunicato ricevuto:

Dopo più di due mesi dalla cancellazione delle date europee che i Misfits avrebbero dovuto tenere nei prossimi giorni, i promoter europei sono ancora in attesa di rimborso degli anticipi versati al loro management. Gli organizzatori del Rockstadt Extreme Fest inoltre non hanno mai ricevuto nessuna comunicazione ufficiale, e sono venuti a scoprirlo addirittura online, tramite portali e social network. La notte del 11 Maggio scorso, ricevemmo comunicazione riguardante la cancellazione dei concerti in seguito ad un problema familiare da parte di un membro della band, con in aggiunta l’appunto che gli anticipi ,entro qualche giorno, venivano restituiti. Qualche ora dopo, tramite Facebook, l’annuncio delle due date di reunion con Doyle e Danzig.

Da questo momento in poi, bugie e false promesse via mail/telefono da parte del loro agente americano sono andate via via peggiorando, facendo esaurire la nostra pazienza nell’utilizzare quotidianamente una via diplomatica, di comune accordo col resto dei promoter sparsi per il territorio europeo. Siamo ancora in attesa di un chiarimento da parte della band e/o della loro booking americana, specificando che il nome MISFITS si riferisce solo ed esclusivamente alla “versione Jerry Only”.

Vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione

Misfits

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login