“Metal For Kids. United!”: il metal per i bambini sordi e sordociechi

A Roma il prossimo 13 febbraio, presso il CrossRoads si terrà il “Metal For Kids. United”, una Charity Metal Jam Session All-Star in favore dei bambini sordi e sordociechi.

Il Concerto unirà membri attuali e passati di alcune delle fondamentali band che hanno scritto la storia del Power Metal “made in Italy” e che ci hanno resi famosi in tutto il mondo tra cui Rhapsody Of Fire, Labyrinth, Dgm, Secret Sphere, Eldritch, Vision Divine e Stormlord passando per la horror music dei Claudio Simonetti’s Goblin. Una jam session tutta metal in cui talentuosi musicisti e shredder suoneranno insieme in una line up inedita e variegata.

Very Special Guests di questo evento saranno Edu Falaschi (Ex Angra, Almah) che ha scelto il Metal For Kids. United! come data di apertura del suo tour italiano, Brian O’Connor (ex Vicious Rumors e Consfearacy) e Fabio Lione. Opening act confermati i romani Timestorm e i Sailing To Nowhere. L’evento offrirà oltre 4 ore di musica con l’alternanza di mini-set dedicati alle principali band di provenienza dei musicisti presenti ed una jam session dei grandi classici del Metal dalle sue radici ad oggi.

In un’ottica “value for money” il prezzo del biglietto è stato fissato a € 15,00 per garantire un’importante raccolta fondi e allo stesso tempo tenere il costo più contenuto possibile per assistere ad uno show unico dal grande valore per tutti i fan presenti. Una campagna di crowd-funding verrà, inoltre, attivata nei prossimi giorni per contribuire alla realizzazione di questa iniziativa che nasce senza scopo di lucro esclusivamente per amore di questo genere musicale e per aiutare chi ne ha bisogno. Tra questi abbiamo deciso di aiutare i “bambini” che sono i veri alfieri di sogni e speranze.

Un evento, quindi, da non perdere per sostenere un’iniziativa benefica il cui incasso sarà devoluto in beneficenza a favore della ONLUS romana CABSS “Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi.

Il logo evento è stato realizzato da Thomas Ewerhard uno dei più grandi artwork designer europei del genere Metal (Avantasia, Edguy, Rage, James LaBrie, Masterplan, ecc.)
“Metal For Kids. United!” è un evento ideato e prodotto da Fabrizio Troiano (alias Faber Troy), event manager e chitarrista della prog-power metal band TIMESTORM.
INFO

Per aggiornamenti sulla line-up, news e curiosità:
https://www.facebook.com/metalforkids
https://www.facebook.com/SpazioRock

GUESTS LIST AND BANDS confermate al 21 dicembre.

VOCALS

Edu Falaschi – Almah, ex Angra

Brian O’Connor – ex Vicious Rumors, Consfearacy (GER), Deadlands (USA)

Fabio Lione – Rhapsody of Fire, Angra, Vision Divine, ex Labryrinth

Terence Holler – Eldritch

Rob Messina – ex Secret Sphere, Physical Noise

Titta Tani – Astral Domine, ex DGM, ex ASTRA, Claudio Simonetti’s Goblin

GUITARS

Andrea Cantarelli – Labyrinth, A Perfect Day

Aldo Lo Nobile – Secret Sphere, Death SS

Federico Puleri – Vision Divine

Leonardo Porcheddu – solo guitarist e studio/live sessionist per Chris Catena, Vitalij Kuprij, John Macaluso, Mistheria

KEYBOARDS

Maestro Mistheria – Vivaldi Metal Project, Bruce Dickinson, Rob Rock, Mistheria, live session per Neil Zaza, Tony MacAlpine & Virgil Donati

Alessio Lucatti – Vision Divine, live session per Angra e Labyrinth, Etherna, Deathless legacy

BASS

Sergio Pagnacco – Labyrinth, Vanexa

Carlo Fantoni – Windrow, Universi Paralleli

DRUMS

David Folchitto (drums) – Stormlord, Screeming Banshee, session per Nerodia e Prophilax

Alessandro Bissa (drums) – Vision Divine, Labryrinth, A Perfect Day, Sound storm

Titta Tani – Claudio Simonetti’s Goblin, Edu Falaschi Solo band

Metal For Kids

 

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login