Metal For Kids United: i dettagli dell’edizione 2017

Comunicato stampa:

Sabato 4 marzo 2017, al Crossroads di Roma (località Osteria Nuova), andrà in scena l’edizione 2017 del METAL FOR KIDS. UNITED! All-Star Charity Jam. L’evento benefico firmato Fabertroy Entertainment, lanciato per la prima volta lo scorso 13 febbraio 2016 giunge alla sua terza edizione con una full edition 2017, il cui incasso andrà totalmente in beneficenza per sostenere un nuovo progetto sociale destinato ai bambini con particolare attenzione ai disturbi dello Spettro Autistico. A beneficiarne sarà la ONLUS “Heroes Temporis For Autistic Children” di Salerno (http://www.heroestemporis.org/).

Headliner internazionale di questa edizione sarà l’americano Sir Russell Allen, cantante dei Symphony X, Adrenaline Mob e Trans Siberian Orchestra, nonché voce del progetto discografico benefico italiano MAV (Magni Animi Viri) al fianco di Amanda Somerville e Clive Riche, realizzato a sostegno della sopracitata ONLUS. Nuovamente in Italia per un tour benefico tra febbraio a marzo intitolato “Metal For Autism“, l’artista con la Rock On Agency, la Giancarlo Trotta Entertainment e la Fabertroy Entertainment ha scelto il Metal For Kids. United! festival per la data romana.

Ma il bill include anche altri numerosi nomi di prestigio dell’Heavy Metal “Made in Italy” affermati a livello internazionale e promettenti band romane, con lo scopo di portare un grande evento nella capitale, promuovendo dal punto di vista artistico la scena locale e il metal tricolore.

La nuova edizione vedrà il ritorno a “furor di popolo” del californiano Brian O’Connor (ex Vicious Rumors e successore del compianto Carl Albert) e il debutto al mini festival tra la line-up di cantanti di artisti del calibro Kobi Farhi (Orphaned Land), di Morby (Domine, ex Labyrinth) ed Alle Conti (Luca Turilli’s Rhapsody, Trick Or Treat), John Macaluso (ex Yngwie J. Malmsteen/ARK, Union Radio) special guest alla batteria, Luca Princiotta (DORO) alla chitarra e oltre a una ventina di musicisti talentuosi della scena nazionale.

Il format del mini festival avrà una durata di oltre 5 ore con il seguente running order:

OPENING BANDS (full band)

* Noumeno (Instrumental Prog/Death/Rock)

* De La Muerte (Modern Hard‘n’Heavy)

MINI-SETS (Membri originali/Ex con resident band)

* Trick Or Treat – feat. Alle Conti e Guido Benedetti

* Domine – feat. Morby e Stefano Bonini

* Secret Sphere – feat. Aldo Lonobile, Roberto Messina, Gabriele Ciaccia

* Vicious Rumors “tribute” – feat. Brian O’Connor

* Russell Allen – feat. De La Muerte

ALL-STAR JAM SESSION

Tutti gli ospiti a rotazione sul palco per suonare e cantare i classici del Metal e dell’Hard Rock

GUESTS LIST:

VOCALS
Sir Russell Allen – Symphony X, Adrenaline Mob, Trans Suberian Orchestra, MAV
Brian O’Connor – ex Vicious Rumors, Deadlands, Consfearacy
Kobi Farhi – Orphaned Land
Morby – Domine, ex Labyrinth
Alessandro Conti – Luca Turilli’s Rhapsody, Trick Or Treat
Roberto “Ramon” Messina – Physical Noise, ex Secret Sphere
Fabio Dessi – Arthemis
Titta Tani – Badass, ex DGM
Valentina Bucci – Setanera
Helena Pieraccini – Sailing To Nowhere
Enrico “Erk” Scutti – ex Cheope, ex Figure of Six, KLEE Project
Gianluca Mastrangelo – De La Muerte
Francesco Marino – John Macaluso & Union Radio
Claudio Vattone – Timestorm, Edenslave

GUITARS

Luca Princiotta – Doro, ex Blaze Bayley
Diego Reali – ex DGM, Hevidence
Aldo Lonobile – Secret Sphere
Andy Martongelli – Arthemis, solo artist
Guido Benedetti – Trick Or Treat
Francesco Mattei – Noveria, Ethernity
Leonardo Porcheddu – live session per Mark Boals, Vitalij Kuprij, John Macaluso, Mistheria, Vivaldi Metal Project
Andrej Surace – Heretic’s Dream
Marco Pavic – Pavic
Pietro Pacio Baggi – Anticlockwise, Lucky Bastardz

KEYBOARDS

Paolo Campitelli – Kaledon, Timestorm
Giulio Cattivera – Dragonhammer
Alessio Contorni – Setanera, Sailing To Nowhere

BASS

Enrico Sandri – Utopia, Setanera, Karnia
Carlo Fantoni – Windrow, Universi Paralleli
Erica Berton – Physical Noise
Francesco Bucci – Stormlord

DRUMS

John Macaluso – John Macaluso & Union Radio, session for Symphony X, ex Yngwie Malmsteen, Ark
Andrea De Carolis – Timestorm, Edenslave
Emiliano Bonini – Hevidence
Andrea Gianangeli – Dragonhammer
Stefano Bonini – Domine

Per tutti gli aggiornamenti sull’evento si può fare riferimento al relativo evento Facebook.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login