Metal Allegiance: il video di “Bound By Silence” con John Bush alla voce

Comunicato stampa:

I METAL ALLEGIANCE sono nati come celebrazione dell’heavy metal, alimentati da un legame tribale condiviso da i più venerati precursori della community del metal estremo, armati con una lista di collaborazioni sul palco (e non) che sembra uscita da un articolo di Wikipedia sul genere musicale stesso. Il loro nuovo, secondo album, “Volume II – Power Drunk Majesty”, uscirà su Nuclear Blast Entertainment il 7 Settembre 2018.

A sole due settimane dalla pubblicazione di “Volume II – Power Drunk Majesty”, i METAL ALLEGIANCE offrono il loro terzo singolo. Guarda il video di “Bound By Silence” con John Bush.

Alex Skolnick commenta:

Includere John Bush per cantare su “Bound By Silence” è un grande colpo. Musicalmente la sua voce è perfetta per questo brano, e anche la sua abilità di catturare l’intensità del testo dal punto di vista del racconto stesso. Una grande aggiunta alla famiglia dei MA.

Mark Menghi afferma:

‘Bound By Silence’ racconta la vera storia di un grande veterano della guerra in Vietnam, un’anima coraggiosa che mi ha narrato la sua incredibile storia durante gli ultimi mesi di vita a causa di un tumore al pancreas. E’ una canzone molto personale per me. Ho appreso della sua recente morte che ha lasciato una grande eredità alle spalle. Per sempre ‘Bound By Silence’.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login