Meshuggah: in studio per il nuovo album, Fredrik Thordendal torna nella band

Comunicato stampa:

I pionieri svedesi dell’extreme tech-metal MESHUGGAH sono entrati nei Sweetspot Studios in Svezia per registrare il nono album in studio nonché successore dell’acclamatissimo disco nominato ai Grammy “The Violent Sleep Of Reason”.

La band commenta:

Le cose stanno accadendo. Come alcuni di voi hanno capito siamo entrati negli Sweetspot Studios e abbiamo iniziato a registrare un nuovo album. ::Spoiler:: Ci saranno distorsioni e effetti. Inoltre, abbiamo altre notizie. Stiamo lasciando Per Nilsson di nuovo libero di vagare nella natura in qualsiasi modo lui ritenga opportuno. È stato un vero privilegio e onore condividere il palco con Per e, cosa ancora più importante, ci siamo fatti un grande amico attraverso i nostri viaggi. Per, ti ringraziamo. Sei un essere umano formidabile! Seguite Per su www.facebook.com/scarguitar | www.facebook.com/scarsymmetry. Allora, perché stiamo lasciando Per in un habitat più stabile, vi chiederete? La risposta è semplice. Fredrik tornerà per il nuovo album e per i tour futuri. In altre parole, la band è di nuovo insieme a tutti gli effetti.

Rimanete sintonizzati per maggiori dettagli sul nuovo disco!

In precedenza, i MESHUGGAH hanno annunciato le date europee previste a novembre e dicembre. Ospite speciale, fatta eccezione per il concerto di Oberhausen, sarà la band svizzero-americana post black metal ZEAL & ARDOR. I MESHUGGAH suoneranno alla leggendaria Royal Albert Hall di Londra il 3 giugno 2022.

MESHUGGAH – Live 2021:

30.11. I-Milano – Alcatraz

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login