Header Unit

Megadeth: suonano “Outshined” dei Soundgarden in omaggio a Chris Cornell

Non si spegne il dolore per la scomparsa di Chris Cornell, non si spegne il lutto mondiale che ha colpito la comunità musicale. C’è il dolore, è vero, ma c’è anche l’urgenza di tributare a quest’uomo morto troppo presto il giusto affetto.

Lo hanno fatto anche i Megedeth, proponendo dal vivo una versione di “Outshined” durante il live di ieri (18 maggio) a Tokyo. Queste le parole del leader Dave Mustaine.

Chris Cornell è morto oggi. E’ una cosa molto triste. Quando sono venuto a saperlo mi sono sentito decisamente triste – e qui un piccolo screzio con un fan un pò troppo irrispettoso (nda.) – ed era un mio amico. Era un amico di tutti. Abbiamo perso una della voci più belle del rock di tutta la storia. Vogliamo suonare per lui questa canzone anche se io non avrò mai la sua voce. Ciao Chris.

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista extraordinaire in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “persona seria” per una agenzia di stampa, scavezzacollo munito di penna per i sodali del Club Alpino Italiano ed “untore” black-metal in radio. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 18 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Ah sì, anche “cantante” in una band metal-qualcosa. Non ci facciamo mancare niente insomma. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login