Megadeth: censurati in Cina durante il concerto a Pechino

Brutto episodio per i Megadeth. La band si è esibita oggi 6 ottobre al MasterCard Center di Pechino. La band però ha suonato per una sola ora, tagliando la setlist. Si sospetta che siano stati censurati dagli ufficiali cinesi, per il contenuto dei testi di alcuni dei loro brani più noti.

La performance è stata infarcita con un numero inusuale di momenti strumentali e lunghi assolo, con “Skin Of My Theet” eseguita solo strumentalmente. Esclusi invece alcuni brani come “Holy Wars” ed “Angry Again“.

Non è ancora disponibile la setlist completa del concerto.

Ricordiamo che “Dystopia“, il nuovo album, uscirà il 22 gennaio per Universal. Già online invece il primo singolo “Fatal Illusion“.

Megadeth-Bejing-2015

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login