Megadeth: a marzo in studio per il nuovo album, parola di Dave Mustaine

Dave Mustaine ha fornito, nel corso di un recente intervento nel programma radiofonico “Full Metal Jackie”, alcuni aggiornamenti su quelli che sono indicativamente i programmi dei Megadeth per il prossimo anno. Fra questi progetti c’è anche l’inizio delle registrazioni del nuovo album, il sedicesimo lavoro in studio per la band, che dovrebbero iniziare il prossimo marzo. Nell’elenco delle molte cose da fare figura anche la Megacruise, la crociera ideata dalla band i cui dettagli verranno resi noti a partire da oggi, e un altro festival, il Kegadeth.

Se penso all’elenco, in ordine cronologico, delle cose che stanno andando avanti in questo periodo…stiamo lavorando per scrivere nuova musica per l’album. Io sto lavorando su una nuova band chiamata Down To Ride, stiamo lavorando alla loro musica e loro stanno ancora decidendo se utilizzare questo nome oppure no. E stiamo lavorando alla Megacruise. Stiamo lavorando a Kegadeth, che sarà un festival dedicato alla musica e alla birra artigianale che abbiamo creato intorno alla birra À Tout Le Monde. Poi, l’anno prossimo speriamo di pubblicare un nuovo album. Il prossimo 27 ottobre suoneremo come headliner a Jakarta, poi andremo un po’ in vacanza e lavoreremo al nuovo album. L’anno prossimo, inizieremo a registrare intorno al mese di marzo.

Sempre nel corso della stessa intervista, Dave Mustaine si è anche lasciato sfuggire un’anteprima e ha afffermato che fra le band partecipanti alla Megacruise ci saranno gli Armored Saint.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login