Max Cavalera: il fan del metalcore ascolta solo quello, non mi piace

Max Cavalera ci sta abituando a una serie di sparate veramente notevoli, non da ultima la dichiarazione secondo cui “i Sepultura sono diventati una merda“. Ora Max ci dice la sua sulla scena metalcore, in particolare sul suo pubblico, che Max non sembra particolarmente apprezzare.

In un pezzo come “Bethlehem’s Blood” si può notare l’interessante accostamento tra la tromba e una struttura metalcore genere molto trendy negli ultimi anni. Senti in qualche modo di far parte di questo filone?

Non saprei, mi piacciono alcune band come gli Acacia Strain o i Suicide Silence ma è quello che ruota intorno al filone che non mi piace; ad esempio il tipico fan metalcore ascolta solo quello senza allargare un po’ le sue vedute mentre io ricerco proprio qualcosa di più personale come, Nails, Full Of Hell, Psycroptic che sento più connesse a quello che cerco di proporre io.

La dichiarazione è tratta dalla nostra intervista a Max Cavalera, in occasione dell’uscita di “Archangel“, ultimo album dei Soulfly uscito il 14 agosto.

soulfly archangel

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login