Manowar: Nuovi sviluppi circa l’arresto di Karl Logan per possesso di materiale pedopornografico

Nuovi dettagli circa l’arresto di Karl Logan, ormai di fatto ex chitarrista dei Manowar. Secondo quanto riferito da https://www.wccbcharlotte.com , Logan sarebbe stato trovato in possesso di materiale video con minorenni di età compresa tra i 4 e i 12 anni impegnate in “alcuni atti sessuali” con degli uomini di cui non è stato possibile risalire all’identità .

Secondo i mandati di arresto prodotti dalla locale polizia, Logan sarebbe stato in possesso di detto materiale nel periodo compreso tra il   18 giugno ed il 2 agosto 2018.

Dopo l’arresto (che risale allo scorso 8 agosto con l’accusa di sfruttamento sessuale di terzo grado nei confronti di un minore ), Logan è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 35.000 dollari.

La reazione dei Manowar non si è fatta attendere: con un tweet e sui social network. Arrivato da loro l’annuncio che “Karl non si esibirà con la band, ma che il tour e l’album in programma non ne risentiranno”.

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login