Manowar: il comunicato della band sull’annullamento del concerto all’Hellfest

Alla luce di quanto accaduto nelle ultime ore, anche i Manowar hanno dovuto fornire una loro versione dei fatti, relativamente alla cancellazione del loro concerto previsto per questa sera al festival francese Hellfest. Ecco dunque il comunicato che compare sui loro canali social:

Dopo 18 mesi di lavoro ininterrotto e di preparazione, ieri siamo arrivati all’Hellfest, pronti per suonare oggi. Gli organizzatori dell’Hellfest hanno ostruito i nostri sforzi di mettere in piedi lo show epico che avevamo promesso. Nonostante quello che potete avere sentito o letto, gli organizzatori dell’Hellfest avevano il controllo delle circostanze che hanno impedito lo svolgimento della nostra performance. Abbiamo sempre combattuto e combatteremo sempre per dare il 100% ai nostri fan. Come i nostri fan francesi e la stampa sanno, se i Manowar arrivano in Francia e non possono suonare, la colpa non è della band. Ricordatevi quanto è successo all’Élysée Montmartre.

Ci dispiace molto che abbiate dovuto soffrire. Vogliamo farvi sapere che tutto quello che facciamo è per i nostri fan. Ci uniamo a voi come abbiamo sempre fatto e come faremo sempre, e non permetteremo a nessuno di abbassare la qualità dei nostri show. State sicuri che la verità verrà a galla!

Grazie ai migliori fan al mondo per il loro continuo affetto e supporto.

MANOWAR

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login