Lynyrd Skynyrd: è morto Bob Burns

Robert Louis “Bob” Burns, batterista della formazione originale dei Lynyrd Skynyrd, è morto oggi a Cartersville, in Georgia, in seguito ad un incidente stradale. Burns, che aveva 64 anni, faceva parte del primissimo nucleo da cui sono nati i Lynyrd Skynyrd, insieme a Gary Rossington (che è l’unico membro originale ancora attivo nella band) e a Larry Junstrom; successivamente si aggiunsero Ronnie Van Zant e Allen Collins, che diedero vita ai Noble Five, che poi cambiarono il loro nome in Lynyrd Skynyrd. Burns appare nei primi due album della band di southern rock, il celebre “Pronounced ‘Leh-’nerd ‘Skin-’nerd” (in cui compaiono alcuni tra i brani più famosi della band, come “Free Bird”) e “Second Helping“. In seguito, a Burns venne diagnosticato un disturbo bipolare e dovette lasciare la band nel 1974. Il batterista si riunì ai suoi ex compagni per un’unica esibizione, avvenuta il 13 marzo 2006, in occasione dell’ingresso degli Skynyrd nella Rock and Roll Hall Of Fame.

Bob-Burns-Michael-Ochs-Archives1

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login