Lordi: si uniscono a PETA per condannare i ‘mostruosi’ test sugli animali

Comunicato stampa:

Il gruppo heavy metal Lordi, noto per i suoi elaborati costumi da mostri, si è unito a PETA per una nuova campagna che denuncia qualcosa di veramente orribile: nell’UE vengono ancora condotti esperimenti invasivi e dolorosi sugli animali, senza alcun piano in atto per porre fine a questa sofferenza.

La band sta anche lanciando una dimostrazione di sostegno all’Iniziativa dei cittadini Europei (ICE), avviata da entità internazionali PETA , da Dove, da The Body Shop e da oltre 100 organizzazioni per la protezione degli animali per invitare l’UE a sostenere e rafforzare il divieto di sperimentazione animale per cosmetici. Nonostante abbia creato un precedente a livello globale, il divieto è stato minato da nuovi, superflui requisiti di sperimentazione animale per ingredienti cosmetici utilizzati in sicurezza da anni. L’ICE chiede anche il cambiamento delle normative UE sulle sostanze chimiche senza l’aggiunta di nuovi test sugli animali e l’istituzione di un piano per porre fine a tutti gli esperimenti sugli animali.

Segue la dichiarazione completa dei Lordi:

Il divieto dell’UE che proibisce test per cosmetici sugli animali è a rischio perché l’Agenzia europea per le sostanze chimiche con sede a Helsinki esige che migliaia di animali vengano sottoposti a test crudeli. Questo va contro tutto ciò che rappresenta il divieto, e spetta a ciascuno di noi salvare questo importante atto legislativo. Le vite degli animali valgono più di un rossetto o di una bottiglia di shampoo – solo i veri mostri la pensano diversamente. Quindi, se sei un cittadino dell’UE, unisciti a noi firmando questa Iniziativa dei cittadini Europei.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login