Lionheart: il video ufficiale di “When I Get Out”

Comunicato stampa:

le leggende dell’hardcore californiano LIONHEART hanno pubblicato il loro nuovo album “Valley Of Death” che include le canzoni di successo ‘Valley Of Death’‘Burn’‘Rock Bottom’ feat. Jesse Barnett (STICK TO YOUR GUNS) e ‘Born Feet First’!

Per celebrare “Valley Of Death” la band ha lanciato il nuovo video di “When I Get Out”.

“Valley Of Death” tracklist:
01. Valley of Death
02. Burn
03. For The Record
04. Rock Bottom (feat. Jesse Barnett)
05. When I Get Out
06. Born Feet First
07. Stories From The Gutter
08. Before I Wake (feat. Mr. Jet Black)
09. In My Skin
10. Dragging Heaven

I re californiani dell’hardcore pesante sono entrati in scena per la prima volta nel 2007 con l’album di debutto “The Will To Survive”. Prendendo spunto da band come BLOOD FOR BLOOD, HATEBREED e MADBALL, i LIONHEARTsi sono presentati con un vero assalto di feroce hardcore metallico. Sono seguiti “Built On Struggle” del 2010, “Undisputed” del 2012 e anni di tour senza sosta.

Presa una breve pausa dopo l’uscita di “Undisputed”, la band è tornata più forte che mai con “Welcome To The Westcoast” del 2014. L’album ha debuttato al primo posto sia nelle classifiche metal di iTunes sia in GooglePlay. I Lionheart sono tornati di nuovo sulla scena a gennaio 2016 con “Love Don’t Live here”. Il titolo dell’album, un cenno a una canzone classica R&B/Motown con lo stesso nome, mostra alle band la riluttanza a conformarsi al tipico “stampo hardcore”, così come il contenuto dei testi, amaro e spietato, che ha reso nota la band. Nel novembre 2017 i Lionheart lanciano “Welcome To The Westcoast II”. Sequel di “Welcome To The Westcoast” (2014), l’album ha portato una nuova era nell’hardcore californiano, e li ha visti esordire nuovamente al numero 1 tra le classifiche metal di iTunes e Google Play.

Ora, dopo due anni di tour inarrestabili in tutto il mondo, i Lionheart tornano con il loro album più duro fino ad oggi: “Valley Of Death”. Sostenuto da una combinazione di brutale hardcore metal e pesante west cost groove, il frontman Rob Watson offre una finestra su una vita di tormento, violenza e una volontà implacabile di vincere.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login