Linea 77: l’artwork di “C’eravamo Tanto Armati”

Ad un anno dall’uscita del singolo “Il Veleno”, per la band torinese è arrivato il momento di portare alla luce il lavoro maturato nelle pause tra i numerosi live che ne hanno scandito la vita negli ultimi mesi. Un bilancio decisamente positivo per il nuovo corso intrapreso dai Linea 77 che non hanno mai interrotto l’attività di registrazione tra una data e l’altra, incanalando tutte le loro energie nel seguito del fortunato “La speranza è una trappola”.

C’eravamo tanto armati”: questo il titolo del nuovo disco che si rivela subito promettente, di nuovo a fare il verso alla disillusione di un altro grande del cinema italiano, puntando sempre più il dito verso una coscienza collettiva ormai perduta.

In attesa dell’uscita dell’album ad aprile, la band ci ha rivelato l’originale artwork, visibile di seguito.

Linea 77

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login