La tracklist di Buena Suerte

E’ di imminente uscita con Valery Records distribuito in Italia da Frontiers/Edel/iTunes l’ultimo graffiante lavoro dell’icona rock nazionale PINO SCOTTO. Il nuovo album sara’ intitolato "BUENA SUERTE" e conterrà brani inediti in italiano.

Il titolo "Buena Suerte" è volutamente sarcastico anche perché, e la cosa non sorprende, i contenuti testuali dell’album sono tutt’altro che speranzosi, anzi, dipingono con parole molto dirette e senza peli sulla lingua la situazione sociale, culturale e artistica in cui riversa il nostro bel paese nell’anno 2010.

Musicalmente un album di puro e potente rock’n’roll di ispirazione americana che si adatta perfettamente alla voce rauca e migliorata con gli anni (come un buon whisky) di uno Scotto più che mai in forma. La produzione è fresca, granitica e attuale e si è avvalsa, in alcune tracce, della collaborazione e del talento compositivo di OLLY dei The Fire.

Ospite speciale su "Buena Suerte" il rapper CAPAREZZA per una travolgente "Gli arbitri ti picchiano", , il primo singolo che verrà tratto dall’album, dal ritornello fra rap e rock, che sicuramente resterà inchiodato per diversi giorni nelle orecchie degli ascoltatori. Altro ospite illustre il chitarrista KEE MARCELLO (ex Europe) con un assolo su "Morta è la città", brano dal ritmo serrato e un ritornello come "Fotti, fotti, fottiti il mondo. Fotti fotti fottiti stronzo" che non lascia spazio a interpretazioni ambigue sul suo messaggio infuocato.

Pino Scotto presenterà "Buena Suerte" ufficialmente domenica 21 marzo all’Alcatraz di Milano in occasione dell’ ITALIAN GODS OF METAL, dove si esibirà come headliner con la sua band.

Questa è la tracklist ufficiale di Buena Suerte:

01. QUORE DI ROCK ‘N’ ROLL

02. MORTA E’ LA CITTA’

03. GLI ARBITRI TI PICCHIANO

04. IL PRONISTA

05. TEMPI LUNGHI

06. SOLDATINI DI PONGO

07. STAGE DEGLI INNOCENTI

08. MALDIDO STREET

09. CHE FIGLIO DI MARIA

10. BLUES ON

11. DIATRIBAL ROCK

Fonte: Comunicato stampa

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login