Krisiun: cancellato uno show in Bangladesh per “motivi di sicurezza”

Non è andata a buon fine la trasferta in Bangladesh per i Krisiun. La band brasiliana infatti non è stata fatta esibire per non meglio presisati “motivi di sicurezza”.

La band si doveva esibire nella serata di ieri all’interno del TCB Auditorium, ma ecco la sorpresa: concerto annullato e pubblico tutto a casa. Questo perchè alcune ora prima i nostri insieme ai NervoChaos sono stati oggetto di perquisizioni stringenti ed i loro passaporti trattenuti dalle autorità competenti. Solo l’intervento del consolato brasiliano e dell’Ambasciatore Maximiliano Arienzo ha permesso di risolvere la “questione passaporti”.

La band ha fatto sapere che il tour asiatico proseguirà in Giappone e Corea del Sud. Le date cinesi e mongole sono state annullate.

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login