Kreator: Frédéric Leclercq è il nuovo bassista

Comunicato stampa:

I giganti tedeschi del thrash metal KREATOR sono entusiasti di dare il benvenuto al nuovo bassista Frédéric Leclercq.

Prima di unirsi ai KREATORLeclercq si è costruito la propria fama con gli extreme power metallers di stanza nel Regno Unito DRAGONFORCE, con cui ha suonato il basso dal 2005 a poco fa.

Leclercq dichiara:

Unirmi ai KREATOR è un onore e un enorme passo in avanti nella mia carriera musicale. Sono amico di Mille da oltre quindici anni e fan dei KREATOR da sempre. Devo darmi un pizzicotto tutti i giorni per rendermi conto che faccio davvero parte di una delle migliori e più influenti band del genere. Non vedo l’ora di imbarcarmi nelle numerose prossime avventure e fare conoscenza con le Orde dei KREATOR!

Mille Petrozza, cantante e chitarrista dei KREATOR, aggiunge:

Innanzitutto voglio ringraziare Speesy per gli ultimi 25 anni passati con i Kreator: abbiamo raggiunto molti risultati e gli auguro sinceramente il meglio per il suo futuro. Un nuovo capitolo dei KREATOR inizia. Bienvenu Frederic Leclercq! Grazie a Fred abbiamo un nuovo fulcro e ci sentiamo affamati: siamo estremamente contenti che sia entrato a fare parte della famiglia dei KREATOR. Non è solo un musicista eccezionale ma anche una persona straordinaria, il che ci ha reso facile decidere di averlo nella band. Inizieremo in Cile e continueremo negli esplosivi anni a venire!

La band ha di recente annunciato lo “State Of Unrest”, il tour da co-headliner con i compagni di etichetta LAMB OF GOD, che segnerà il primo tour di Leclercq come bassista della band.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login