Kreator: a febbraio l’album live “London Apocalypticon – Live At Roundhouse”

Comunicato stampa:

Domenica 16 dicembre 2018: il freddo dell’inverno ha già raggiunto la capitale britannica, ma c’è un posto a Londra che viene dato alle fiamme mentre i KREATOR entusiasmano i loro fan con un lungo spettacolo dal vivo e portano la loro performance mozzafiato ad un altro livello. Oggi, la band annuncia l’uscita della prova di quella notte memorabile: l’album live “London Apocalypticon – Live At The Roundhouse” uscirà il 14 febbraio 2020 tramite Nuclear Blast.

Il cantante Mille Petrozza dichiara:

Orde! Benvenuti al London Apocalypticon! Questo è il culmine di un lungo ed epico ciclo di tournée a supporto di ‘Gods Of Violence’: oltre 150 concerti, 5 continenti e tanti ricordi meravigliosi! Siamo molto orgogliosi di condividere questo fantastico pezzo di storia dei KREATOR con voi; tre show girati professionalmente con l’audio mixato e masterizzato professionalmente; tutto ciò è stato meticolosamente elaborato per produrre la migliore uscita live dei KREATOR in assoluto! Ma se questo non è ancora abbastanza per voi, potete essere testimoni oculari questa primavera quando intraprenderemo il tour ‘State of Unrest’ con i grandi LAMB OF GOD e i POWER TRIP! Rispetto!

Per l’occasione, i KREATOR presentano il primo singolo “Satan Is Real”, che cattura l’atmosfera e lo spirito del concerto.

I pre-ordini di “London Apocalypticon – Live At The Roundhouse” inizieranno il 13 dicembre.

KREATOR si imbarcheranno nel tour ‘State Of Unrest’ con LAMB OF GOD e POWER TRIP.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login