Kirk Hammett: “Da ragazzo sono stato vittima di atti di bullismo”

Nel corso di una recente intervista, Kirk Hammett dei Metallica ha rivelato alcuni aspetti interessanti e molto personali sulla propria adolescenza, riguardanti in particolare il fatto di essere stato vittima, insieme ad altri ragazzi, di atti di bullismo da parte di altri coetanei. Hammett ha anche detto di avere iniziato a suonare la chitarra come modo per rassicurarese stesso:

C’era questo gruppo di ragazzi, che vivevano nel vicinato, che erano soliti prendere tutti quelli diversi da loro, che potevano essere un bersaglio facile…erano ragazzi con un quoziente intellettivo molto basso e non avevano niente di meglio da fare se non prendere altri ragazzi e fare i bulli con loro. Ci facevano sempre paura! Poi andavamo dall’altra parte della città, dove c’erano le gang di messicani che ci spaventavano allo stesso modo…non facevamo altro che cercare di stare lontani da tutti. Ho iniziato a suonare la chitarra perchè era l’unica cosa che riuscisse a tranquillizzarmi. Ero un ragazzino e mi dava conforto. La musica mi ha salvatyo la vita. Se non avessi avuto la musica, chi lo sa? Ero su una cattiva strada quando ho scoperto la musica, e la musica mi ha aiutato a non addentrarmi ancora di più lungo quella strada.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login