Kadavar: live session pubblicata come video e download digitale

Comunicato stampa:

Nulla ferma i KADAVAR dall’invadere il mondo con le loro incomparabili emozioni e il loro unico stile musicale. Dopo avere cancellato tutte le date del tour a inizio marzo, la band ha trasmesso in live streming via Facebook un concerto dalla sala prove. Il video è diventato immediatamente virale e oltre 500.000 persone l’hanno guardato negli ultimi cinque giorni. Ora la band pubblica la live session su Youtube.

Potete anche ascoltare e scaricare il live su Bandcamp per supportare la band:
https://kadavarberlin.bandcamp.com/album/studio-live-session-vol-i

Il gruppo dichiara:

È il 2020 e il mondo sta rimanendo a casa. È il periodo che ricorderemo come l’anno del Corona o qualcosa del genere, una situazione senza precedenti per tutti noi e soprattutto per i musicisti e gli amanti della musica. Non possiamo suonare o andare ai concerti e tutta l’industria musicale trattiene il fiato. Quando abbiamo intrapreso il tour europeo all’inizio di marzo, la situazione intorno al Covid-19 era già incerta e non c’erano informazioni chiare su come le restrizioni potessero o meno influenzare i nostri show. Dopo il secondo concerto, siamo tornati a Berlino, messi nell’impossibilità di terminare il tour. Due giorni dopo, i tour in Australia / Nuova Zelanda e Nord America sono stati cancellati. Non sarà facile, ma stiamo cercando di sfruttare al meglio quello che abbiamo qui e ora. Quindi ecco la prima parte del nostro contributo per fare andare avanti le cose… Originariamente era solo un live stream via Facebook, ma poi abbiamo scelto di rendere l’audio disponibile anche in alta qualità.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login