Joel Hoekstra: “qualunque sia la cosa contro cui stiamo combattendo, non dobbiamo mai perdere la speranza di superarla”

Joel Hoekstra sta nettamente cavalcando l’onda. Dopo una vita da gregario (ma in realtà da protagonista nella sostanza) a fianco di Night Ranger, Foreigner e nel musical Rock Of Ages, ora nei Whitesnake, Hoekstra ha trovato la giusta visibilità che, giustamente, sta sfruttando anche sul lato solista, con l’ottimo “Dying To Live“, uscito da poche settimane. Hoekstra sembra una gran bella persona, lo abbiamo intervistato e da ogni sua parola traspare un messaggio di speranza e di fiducia nel futuro, cosa che si riflette anche nei suoi brani. Ecco cosa ci ha detto di “Never Say Never“.

Che cosa mi puoi dire del brano “Never Say Never”, che per inciso è anche il mio pezzo preferito dell’album?

Esatto, questo è uno dei brani che metterei dentro la categoria dei brani hard rock a tutti gli effetti, un inno con un gran ritornello. Il testo è un po’ quello che ci potremmo aspettare, sull’avere fede nel fatto che supereremo i nostri ostacoli, come dicevamo prima, quindi, qualunque sia la cosa contro cui stiamo combattendo, non dobbiamo mai perdere la speranza di superarla.

Joel-Hoekstra-2015

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login