Joe Perry: “Anche se facessimo un tour finale, potrebbe andare avanti per due anni”

Non è ancora chiro se l’annunciato tour d’addio degli Aerosmith si farà o no. Stando alle parole di Joe Perry, non sarebbe ancora deciso niente, ma se anche questa fosse la scelta della band, si tratterebbe comunque di un tour molto lungo.. Questo è quanto traspare dalle risposte date da Perry nel corso di una recente intervista, in cui si lasaciano molte porte aperte a tutte le possibilità:

Un tour d’addio è una delle molte cose di cui abbiamo parlato come band, ma non so se sarà la fine. Passiamo da un album a un tour e viviamo giorno per giorno. E’ la stessa filosofia che abbiamo sempre avuto. Ma anche se arrivasse il momento di fare un tour finale, potrebbe andare avanti per due anni. Ci sono ancora molti posti in cui non abbiamo mai suonato e in cui vorremmo suonare. Seguiranno altri dettagli, mettiamola così.

Joe Perry ha anche espresso il proprio compiacimento per l’uscita di “We’re All Somebody From Somewhere“, il disco solista di Steven Tyler:

Sono davvero contento che l’abbia fatto perchè erano anni che ne parlava. Ci ha dato la possibilitò di prenderci una pausa e ha fatto bene a lui, che è riuscito finalmente a realizzarlo. So che sta facendo dei concerti in giro e che andrà on the road dopo la sua pubblicazione, ma la cosa più importante è che lui si stia divertendo. E’ per questo che fai un disco solista, per esplorare nuova musica e lavorare con musicisti diversi dal solito. La cosa importante è che lui possa continuare a fare quello che vuole.

Aerosmith

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login