Jimmy Sullivan morì per overdose

La rivista Rolling Stones riporta che Jimmy “The Rev” Sullivan, batterista degli Avenged Sevenfold scomparso il 28 Dicembre 2009, è deceduto a causa di una accidentale overdose di alcol e droghe. Il coroner Mitchell Sigal ha dichiarato di aver eseguito sei differenti esami tossicologici prima di trarre le conclusioni riportate. Sigal ha inoltre rilevato un’anomalia cardiaca definita “cardiomegalia” (cuore ingrossato) motivata appunto dall’abuso di sostanze stupefacenti.

Fonte: Blabbermouth.net

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login